Ultima modifica: 1 Dicembre 2019

Sta già arrivando Natale

Appuntamenti natalizi per gli alunni della scuola primaria di Roè Volciano

Cosa accadrebbe se in un paesino di montagna, in cui tutti gli abitanti sono tristi, un misterioso pacchetto rosso, di cui nessuno conosce il contenuto, girasse come dono di Natale di mano in mano?

E se un bambino, preparando come ogni anno il suo presepe, si accorgesse di essere a corto di statuine e decidesse di inserire tra i pastori e la Sacra Famiglia un pellerossa, un aviatore e una bambolina un po’ hippy con la chitarra a tracolla?

Sabato 21 dicembre i bambini della scuola primaria di Roè Volciano vi aspettano per raccontarvi due poetiche storie, scritte rispettivamente nel 1985 e nel 1977 ma che hanno molto da insegnare ancora oggi. Alle ore 9 le classi prime e seconde metteranno in scena lo spettacolo “Il pacchetto rosso” tratto da un racconto di Linda Wolfsgruber. Le classi terze, quarte e quinte, alle ore 10.45, 15 e 16.30, proporranno lo spettacolo “Allarme nel presepe”, tratto da un racconto di Gianni Rodari contenuto nella raccolta “Tante storie per giocare”. Due spettacoli che invitano a riflettere sul valore del dono e dell’accoglienza.

Anche il coro di voci bianche della scuola primaria e secondaria sarà impegnato in vari appuntamenti natalizi. Si inizia col “Concerto di Natale” martedì 10 dicembre presso la chiesa di San Pietro in Vincoli di Roè Volciano alle ore 20.30. Organizzato dall’Associazione Genitori per Roè Volciano ETS e patrocinato dal Comune, il concerto prevede anche alcuni interventi degli alunni della SMIM (Scuola Media ad Indirizzo Musicale) dell’Istituto Comprensivo di Vobarno.

Sabato 14 dicembre il coro parteciperà per il secondo anno alla Rassegna di Canti Natalizi Maranathà nella chiesa dell’Immacolata presso il centro parrocchiale pastorale Frascadoro a Vobarno.

E con grande gioia e disponibilità, i bambini con i loro genitori hanno accolto un invito del reparto di Oncologia dell’ospedale di Gavardo. Giovedì 12 dicembre alle ore 16 presso la Cappella dell’ospedale il coro proporrà canti natalizi in uno scambio di auguri con i degenti, attendendo l’arrivo di Santa Lucia.