Ultima modifica: 21 Aprile 2016

Psicomotricità a scuola

Progetto della scuola dell’infanzia di Roè

Nella nostra Scuola , tutto il gruppo insegnanti reputa molto importante lo sviluppo psicomotorio dei bambini e a turno ogni giorno una sezione usufruisce della nostra “stanza azzurra”- palestra per tale attività.

Il laboratorio di psicomotricità, partendo dal gioco e dal corpo, fornisce al bambino uno spazio di espressione, comunicazione, benessere relazionale, che lo aiuta a sviluppare le proprie capacità di simbolizzazione e a costruire una positiva immagine di sé. Il corpo, nell’età della scuola dell’infanzia, rappresenta il canale privilegiato per comunicare, per sperimentare sensazioni e percezioni, per fare scoperte, per conoscere ed apprendere. Attraverso il corpo ciascun bambino può mettere in scena le proprie difficoltà, le paure, le insicurezze, la rabbia, l’aggressività…ogni bambino può condividere momenti di piacere, di collaborazione e di condivisione con i compagni.

Non mancano poi proposte di tipo motorio-funzionale per lo sviluppo delle capacità corporee che si inseriscono in giochi guidati o in sperimentazioni con vari materiali. I momenti di giochi sono sempre seguiti da una riflessione di gruppo e da una rielaborazione dell’esperienza attraverso il canale verbale e tecniche espressive plastiche e/o grafiche per favorire il passaggio dal piacere del movimento al piacere del pensare.

Tutti i bambini, dai più piccoli ai più grandi, partecipano volentieri ed attivamente a questo progetto, come potete vedere dalle foto di seguito pubblicate che testimoniano alcuni  momenti di “attività psicomotoria”.